Aggiornamento per le esenzioni ticket da reddito

Posted by MarcoMorbioli on Tue, 19/04/2011 - 20:49

(D.M. 11 dicembre 2009)

Dal 1° Maggio 2011 cambiano le modalità per ottenere l'esenzione dal ticket per condizione economica (reddito-7R2-7R3-7R4-7R5) per le prestazioni di specialistica ambulatoriale.

Da tale data saranno i medici di famiglia, i pediatri di libera scelta e tutti i medici operanti presso le strutture dell'Azienda ULSS 22 a dover indicare obbligatoriamente nella ricetta il codice di
esenzione
.

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze e l'INPS rendono disponibile uno specifico elenco per
riconoscere la condizione di esenzione per reddito. Gli assistiti inseriti in tale elenco riceveranno una comunicazione al proprio domicilio unitamente al relativo attestato di esenzione (7R2, 7R4,7R5) con validità al 31 Marzo 2012.
Si precisa che il certificato di esenzione in possesso delle ASL si riferisce alla situazione economica di due anni prima. La normativa, invece, prevede il diritto all'esenzione in relazione alla situazione economica dell'anno precedente. Tale condizione determina che è responsabilità personale dell'assistito il dichiararsi esente; avvalersi del diritto solo se la situazione economica dell'anno precedente lo consentiva o se le condizioni di stato non sono decadute (superamento dell'età, uscita dal nucleo familiare, ...).

Il cittadino esente per disoccupazione (7R3) dovrà provvedere all'autocertificazione presso gli sportelli distrettuali dell'Azienda ULSS perché non presente negli elenchi messi a disposizione dall'Agenzia delle Entrate e per chiudere il certificato nel momento in cui cessi tale diritto.

Non sarà più possibile autocertificare al momento dell'erogazione della prestazione il proprio diritto all'esenzione da reddito con la firma sulla ricetta.

Come si dovrà procedere

All'atto della prescrizione di una prestazione specialistica da parte del medico, l'assistito (o altra persona avente titolo), richiede l'indicazione sulla ricetta del codice di esenzione per condizione economica. Il medico prescrittore acquisisce il codice di esenzione dal certificato di esenzione in possesso dell’assistito e lo riporta sulla ricetta. In caso trattasi di persona di altra ASL o fuori Regione il medico deve acquisire l’informazione dal Sistema TS.

Il cittadino che non avrà ricevuto il certificato di esenzione potrà recarsi presso gli sportelli distrettuali dell’Azienda ULSS di assistenza per autocertificare il proprio diritto ed ottenere il relativo attestato.

L'autocertificazione potrà essere resa dall'interessato (o da altra persona avente titolo) munito di valido documento di identità, e dovranno essere esibite le Tessere Sanitarie - TEAM sia del richiedente che degli eventuali altri beneficiari dell’esenzione.

Coloro che ritengono di essere in possesso dei requisiti e rendono l'autocertificazione, presso gli sportelli distrettuali, per se e/o per i propri famigliari aventi diritto, sono responsabili della
dichiarazione sottoscritta
, Il diritto dichiarato e sottoscritto sarà obbligatoriamente verificato dai competenti uffici dell’ASL che in caso di falsa dichiarazione provvederanno al recupero degli importi non pagati per le prestazioni erogate in esenzione e all'applicazione delle sanzioni previste.

Importante

DaI 1° Maggio 2011 il cittadino che si reca agli sportelli cassa, ospedalieri o distrettuali, con ricetta sprovvista del codice di esenzione è tenuto al pagamento del ticket.
Il certificato di esenzione su autocertificazione ha validità su tutto il territorio nazionale (E01).

Il cittadino utente, per ulteriori informazioni, può chiamare I'URP ai numeri 045/6712666-667.

Il Direttore Generale - Avv. Alessandro Dall'Ora